Home / Blog / Hp licenzia 10 mila persone e vira decisamente verso il mondo della stampa 3d

Hp licenzia 10 mila persone e vira decisamente verso il mondo della stampa 3d

Hp ha deciso di licenziare 10 mila persone che sono l’otto per cento della sua forza lavoro e di puntare decisamente sul settore della stampa 3d.

HP nuove stampanti 2016 Laserjet Pro ed OfficeJet ProIl mercato dei computer e delle periferiche continua a diminuire sotto il peso della espansione degli Smartphone. Il mercato dei PC sarebbe in calo del 3,9% all’anno, secondo la società di ricerche di mercato IDC, mentre per Gartner il calo sarebbe ancora maggiore al 5,7%..

Hp si è preparata al cambio di paradigma prima dividendo in due la società in una si sono accorpati settori dai grandi guadagni e in una l’Hardware. s. Secondo gli analisti questa scissione avrebbe salvato circa un miliardo di dollari secondo il CEO Dion Weisler.

LA Hp Inc si concentrerà sul settore promettente della stampa 3d che dovrebbe essere molto redditizio in futuro. Per farlo la Hp ha già fatto due mosse importanti la prima è nello sviluppo della tecnologiaJet Fusion Solution HP 3D Printing che secondo quelli di Palo Alto dovrebbe rivoluzionare le linee di produzione delle fabbriche mandando in soffitta le normali linee di produzione a stampa ad iniezione. La seconda mossa è l’acquisto di David Vision Systems and David 3D Solutions per integrarle con la propria tecnologia proporre al cliente un ecosistema proprietario completo.

Il licenziamento della forza lavoro salverà dai 200 ai 300 milioni di dollari all’anno permettendo alla Hp d’essere appetibile , in quanto ha bisogno di raccogliere ingenti capitali per vincere la corsa della stampa 3d.

Dell’investimento degli azionisti Hp inc punta a restituire dal 50 al 75 per cento del flusso di cassa annuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top