Home / Blog / Stampanti 3D per le statuette degli Oscar 2016

Stampanti 3D per le statuette degli Oscar 2016

Le stampanti 3D hanno avuto un impiego glamour per gli Oscar 2016: infatti, sono state utilizzate per realizzare le celebri statuette per la notte delle stelle del cinema.

La novità del loro utilizzo, inoltre, sta nel nuovo design che la statuetta dell’Oscar ha ottenuto: anzi, forse sarebbe meglio dire del vecchio design.

In effetti, l’Oscar è tornato alle origini, ispirandosi al suo primo stampo del 1928: esso era basato sulla scultura di George Stanley, per, poi, essere costruito dalla C.W. Shumway & Sons di Batavia, Illinois.

Per il 2016 si è scelto, quindi, un perfetto connubio di tradizione e nuova tecnologia, dovuto anche al fatto che, dopo 34 anni, le statuette sono state prodotte dalla fonderia Polich Tallix di Rock Tavern, invece che dalla storica Chicago R.S. Owens & Co.

Attraverso inerenti scansioni digitali, le stampanti 3D hanno dato forma ad Oscar placcati in oro 24 carati (realizzata dalla Epner Technology di Brooklyn, la quale si occupa anche della satinatura finale), con 35 centimetri di altezza per circa quattro kg di peso.

Se si vuole un vero ritorno alle origini, comunque, si deve ricordare che il nome Oscar al premio non fu dato prima del 1931 (sebbene istituito già il 16 maggio 1929), quando Margaret Herrick, bibliotecaria dell’accademia, disse (sembra): “Somiglia a mio zio Oscar”…

Oscar 2016 stampanti 3D

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

il tuo telefono

Rispettiamo la Tua Privacy (clicca per continuare)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top